.
Annunci online

  rikkMoCinema [ Per parlare di Cinema e altro.... ]
         

 



TIME GOES BY...SO SLOWLY...

BENVENUTI NEL BLOG DI:





Qua... è dove vorrei vivere.. per scappare da tutto e da
tutti.. per sempre???
Non credo.. sapete che noia dopo qualche giorno... o
anzi dopo qualche anno?
Ecco quanto mi servirebbe.. solo qualche anno per riprendere
in mano la mia vita e conoscere meglio me stesso...
Non succede anche a voi di aver vogliadi scappare dal
vostro paesello e dalla vostra gente che credete di
conoscere ma invece vi sorprende
sempre e vi accorgete che niente è quello che sembra???

VOGLIO SCAPPAREEEE!!!!







Everybody comes to... HOLLYWOOD!

LA ROCCA DI VIGNOLA.. la mia città!

 

 

 

 



 

 

 

 

Sto leggendo
..ho appena finito "Caos Calmo" di Sandro veronesi

Iniziato "La vampa di Agosto" di Camilleri

poi.. "Il bambino con i petali in tasca" di Irani Anosh

Mostre
Voglio vedere quella del simbolismo a Ferrara.


Il mio capolavoro.. Central Park, Sheperd's Bush. Ottobre 2004.





















L'Oscar! Il premio più ambito di chi lavora nel cinema e chi lo ama !


 

09/07/2006
CAMPIONI DEL MONDO!
Il Capitano CANNAVARO alza la COPPA DEL MONDO!


10 dicembre 2006

Mostra di Tamara de Lempicka

http://www.tamaradelempicka.it/cover.php
Questo è il link della mostra che fino al 14 gennaio si terrà a Palazzo Reale a
Milano. Accuratissima la ricostruzione anche del periodo durante al quale ha
vissuto la pittrice e splendidi quadri che rappresentano tutti i suoi amori e
turbamenti di una vita vissuta fino in fondo! Bellissima e interessantissima
retrospettiva di una pittrice che è diventata un'icone dell'art deco e di tutto il secolo
scorso! Merita una visita!




permalink | inviato da il 10/12/2006 alle 13:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



7 maggio 2006

Riapre PALAZZO GRASSI a Venezia

Riapre dopo quasi un anno di chiusura per un attesissimo restauro,
Palazzo Grassi a Venezia. Protagonista di famosissime mostre come
la prima sulla storia delle civiltà Fenicia e Cinese, Piccaso, la bellissima
di Salvador Dalì,il palazzo che è stato acquistato dalla Famiglia Agnelli
da un collezionista d'arte francese ritorna,speriamo al suo splendore per
una nuova esposizione d'arte moderna dal titolo "Where are we going'".
"Dove andiamo? Questa domanda di ordine metafisico rimanda tanto agli
interrogativi sulla nostra condizione presente e sul futuro quanto alle
preoccupazioni che attraversano il lavoro degli artisti del nostro tempo.
Questa inquietudine e questa assenza di serenità determinate da una
domanda senza risposta sono al centro anche della Collezione François Pinault."
(tratto dal sito ufficiale,non ne avrei manco la voglia di mettermi a scrivere
così bene...ehehe).
Comunque da aficionado delle mostre a Palazzo Grassi,memomorabili le
3 ore di fila con l'acqua alta che stava arrivando per l'entrata della mostra
sulla civiltà Maya,spero che questo bellissimo spazio espositivo rimanga
tale, che non si chiuda in una collezione perenne d'arte moderna che non 
sempre è di facile interpretazione e "digeribilità" da parte di persone che 
amano ma non conoscono approfonditamente l'arte moderna come me.
Palazzo Grassi ecco il link ufficiale di Palazzo Grassi con le info sulla
nuova mostra che ha aperto il 7 maggio (OGGI!!!) e chiuderà il 6 ottobre.




permalink | inviato da il 7/5/2006 alle 13:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa



11 aprile 2006

MAGRITTE a Como

Sessanta dipinti a olio e venti tra disegni e lettere illustrate
realizzati dal genio surrealista tra il 1925 e il 1967, quaranta
dei quali provenienti dalla Fondation Magritte!
Queste sono le credenziale per la mostra che si terrà a Como
dal 16 Marzo al 24 Luglio presso Villa Olmo.
La deliziosa città sul lago ospita la più grande mostra mai
realizzata in Italia del pittore belga.
Link della Mostra di Magritte



Magritte
Qualche notizia su Magritte potete trovarle su questo sito, sotto ho
copiato qualcosa che può far capire lo stile del pittore surrealista.

Magritte svolge un tipico illusionismo di ordine onirico; illustra,
ad esempio, oggetti e realtà assurde, come un paio di scarpe
che si tramutano nelle dita di un piede o un paesaggio simulta-
neamente nella parte inferiore notturno e in quella superiore diurno,
 ricorrendo a tonalità fredde, ambigue, antisentimentali, quali quelle
 del sogno.

Magritte è l'artista surrealista che, più di ogni altro, gioca con gli
spostamenti del senso, utilizzando sia gli accostamenti inconsueti,
 sia le deformazioni irreali.
I suoi quadri sono realizzati in uno stile da illustratore, (può essere
utile sapere che da giovane lavorò come disegnatore di carta da
parati, esperienza che gli sevì probabilmente a maturare il suo stile
 freddo ed impersonsale) di evidenza quasi infantile. Volutamente le
 sue immagini conservano un aspetto pittorico, senza alcuna ricerca
 di illusionismo fotografico. Già in ciò si avverte una delle costanti
poetiche di Magritte: l'insanabile distanza che separa la realtà dalla rappresentazione. E spesso il suo surrealismo nasce proprio dalla
confusione che egli opera tra i due termini.


il capolavoro di Magritte che si trova al Guggenheim di Venezia




permalink | inviato da il 11/4/2006 alle 21:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa



27 marzo 2006

Xi'An, e l'Esercito di Terracotta.

Come ho scritto nel mio post precedente, i pezzi più interessanti
esposti nella Mostra "La Nascita del Celeste Impero" sono per me i 3
guerrieri del famosissimo Esercito di Terracotta scoperto nel 1974 a
Xi'An. E' da Xi'an che aveva inizio la "Via della Seta". Percorsa
da carovane che attraverso montagne impervie e deserti infuocati,
giungevano sulle coste del mediterraneo con il loro carico di preziose
e misteriose sete.
Mi sembra così interessante che meriti un post proprio questa cosa.

Un pò di storia :

A volte le più grandi scoperte sono frutto del caso. Fu così che in Cina, una mattina del 1974, un contadino che si accingeva a scavare un pozzo fece una delle più importanti scoperte del secolo. Il suo terreno si trovava a circa un chilometro e mezzo dalla tomba dell'Imperatore Qin Shihuangdi (Chi She Huang Ti). Durante lo scavo trovò un oggetto stupefacente, una testa. Si trattava di una testa di terracotta raffigurante un uomo. Il contadino capì di aver trovato qualcosa di importante e ne informò la comune agricola a cui apparteneva. La burocrazia è lenta in ogni paese del mondo, ed il governo cinese ci mise due anni ad organizzare una campagna di scavi.I lavori porteranno alla luce non una o due statue, bensì un esercito. Circa seimila guerrieri in terracotta, completi di armature, armi (solo le parti in metallo si sono conservate, il legno è andato distrutto), cavalli e carri. Una realizzazione impressionante. Ogni guerriero è diverso dall'altro. La loro realizzazione si presume sia stata fatta con stampi realizzati a mano. Le statue sono perfette in ogni dettaglio, l'altezza dei guerrieri varia da un metro e sessantacinque a un metro e novantasette (decisamente superiore alla media delle popolazioni locali).La disposizione delle statue non lascia dubbi, l'esercito è pronto per la battaglia, i soldati sono disposti in tre falangi con settanta arcieri o balestieri seguiti da trentasei file da centocinquanta guerrieri circa per un totale di nove squadre d'attacco. Ogni squadra è composta da quattro file e scortata da un carro con un guidatore ed un arciere. Il carro è trainato da quattro cavalli la cui realizzazione è altrettanto sorprendente, misurano difatti due metri di lunghezza ed hanno un altezza al garrese di un metro e mezzo.Ma cosa portò alla realizzazione di un simile progetto, per quale motivo sono stati realizzati seimila guerrieri in terracotta.Qualcuno ha ipotizzato che di fronte alla minaccia di un invasione ed in assenza di un esercito adeguato, delle figure umane al tramonto avrebbero facilmente ingannato l'occhio del nemico fino a farlo desistere dall'attacco. Di fronte a tale affascinante ipotesi sorge il dubbio del perchè ogni guerriero sia diverso dall'altro. Non solo nei tratti somatici, riprodotti in modo perfetto anche nei difetti (labbro leporino, orecchio mozzato, ecc), ma anche nell'abbigliamento, e nell'armamento.La storia ci dice che in epoca imperiale(200 a.C.) la guardia dell'imperatore era formata scegliendo dai vari eserciti dell'impero i migliori soldati. Questo spiega i diversi abbigliamenti, ma non il motivo per cui sono stati riprodotti.Essendo stati ritrovati vicino alla tomba dell'imperatore, si può ipotizzare che la sua guardia in questo modo lo avrebbe difeso anche nell'aldilà? O forse come sostengono altri, quando vennero aboliti i sacrifici umani, furono sostituiti con il "sacrificio" di statue dette oggetti di luce. Se così fosse si sarebbero avuti altri ritrovamenti simili, cosa che a tutt'oggi non è avvenuta.


Altre foto dell'Esercito e il cartellone della mostra dove compare
uno dei guerrieri accovacciati.






permalink | inviato da il 27/3/2006 alle 20:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa



10 marzo 2006

Mostra " A Casa di Andrea Mantegna"

Adesso che mi sono lanciato dal punto di vista CULturale nessuno mi ferma!
Volevo segnalarvi la Mostra a Mantova, su Andrea Mantegna il mito degli affreschi,
per il cinquecentenario della morte 1506-2006. DATA: 26 febbraio - 4 giugno 2006
presso la Casa del Mantegna in centro a Mantova.
Interessanti anche i due itinerari proposti dal comitato organizzatore per conoscere
meglio Andrea Mantegna. l primo percorso, oltre all’abitazione-atelier del pittore,
tocca il palazzo Ducale con il castello di San Giorgio e la “camera picta”, il palazzo
 San Sebastiano, la chiesa di Santa Maria della Vittoria, il Museo Diocesano, la
basilica concattedrale di Sant’Andrea che ospita il cenotafio, il  palazzo Te. Vi incollo
i due "percorsi" direttamente presi dal sito ufficiale.
I due itinerari attraverso il Mantovano propongono una lettura storica del paesaggio,
a partire dai segni che risalgono alla seconda metà del Quattrocento o che in quell’
epoca furono pesantemente ristrutturati: canali, coltivazioni, magli, ville e corti, castelli.
Uno parte dalla città e, seguendo il Mincio, arriva ai castelli dei Gonzaga costruiti
sulle colline dell’Alto Mantovano, che chiudono a sud il lago di Garda.
L’altro si snoda sempre lungo il Mincio e, per un tratto, lungo il Po, ed è percorribile
 sia in auto sia in motonave. Va dalla città fino al palazzo gonzaghesco di Revere,
voluto da Ludovico II e affidato alla progettazione di Luca Fancelli, passando per
 l’abbazia benedettina di San Benedetto in Polirone.

Link ufficiale alla Mostra del Mantegna




permalink | inviato da il 10/3/2006 alle 17:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa



10 marzo 2006

MOSTRA "LA VIA DELLA SETA"...a Treviso

Ragazz.. per rendere un pò CULturale (buuuh) questo blog e per non parlare
solo di cinema ci metto anche qualcosa d'arte.. diciamo qualche consiglio
per visitare delle Mostra interessantissime che ci sono in giro per l'Italia.
Una di queste e che sicuramente andrò a vedere è quella che è dedicata a tre
dinastie dell'epoca d'oro cinese. La Mostra "La via della seta - La nascita del
Celeste Impero" presso la Casa dei Carraresi a Treviso,riguarda tre delle più
importanti dinastie cinesi, la Qin , la Hang e la Tang e prende in considerazione
un periodo temporale dal 221 a.c al 907 d.c.
La Via della Seta Link Ufficiale fino al 14 MAGGIO 2006.
Questa è solo la prima di quattro importantissime Mostre che Treviso e l'Italia
offriranno, con nel 2007 "Il Tesoro dei Mongoli", nel 2009 "Lo Splendore dei Ming"
e nel 2011 "Manciù l'ultimo impero".






permalink | inviato da il 10/3/2006 alle 17:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



2 ottobre 2005

Arte: Fondazione Arnaldo Pomodoro

Interessante a Milano. Nuova apertura di uno spazio espositivo riguardante la Fondazione di Arnaldo Pomodoro.
La mostra "La scultura italiana del xx secolo" sarà aperta sino al 22 gennaio 2006.
Pure al mio paesello di Vignola c'è una scultura di Pomodoro.


FondazioneArnaldoPomodoro.it

Ringrazio la mia advisor d'arte.. Anna.




permalink | inviato da il 2/10/2005 alle 18:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



27 settembre 2005

Mostre che aprono

Ho trascurato un pò questa rubrica ma stanno aprendo un paio di mostre, oltre a quella di Milano di Caravaggio, molto interessanti. La prima è quella di VanGogh e Gauguin a Brescia, eccovi il link VanGogh-Gauguin Sono prese in considerazioni le vite e le opera di una vita intera dei due pittori naturalmente culminati nei due mesi che hanno passato insieme ad Arles alla fine del 1888.
La mostra apre il 22 ottobre 2005 e chiude il 19 marzo 2006.

A Milano invece apre alla Triennale una mostra di Keith Haring. Dal 27 settembre 2005 al 29 gennaio 2006 al Palazzo della Triennale di Milano "The Keith Haring Show".Keith Haring




permalink | inviato da il 27/9/2005 alle 14:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



9 settembre 2005

Caravaggio a Milano

Caravaggio mi ha sempre entusiasmato anke se non l'ho mai studiato facendo un isituto tecnico... eheheh.. UNa mostra a Milano da ottobre.. deve essere proprio interessante.
Ecco il linkCaravaggio e l'Europa
Saludos!




permalink | inviato da il 9/9/2005 alle 15:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



4 agosto 2005

ARTE da ignurant!

Vorrei iniziare anche con l'aiuto della mia amica BianKANNAeve una rubrica sull'arte, sulle mostre presenti in Italia, recensioni di Mostre, consigli etc etc..
Intanto sparatevi un quadro di Seurat che mi dava emozioni ogni volta che ci passavo davanti alla National Gallery ... Sapete che davanti ci si fanno benissimo degli esercizi di grammatica Inglese???E anche dei bellissimi incontri????





permalink | inviato da il 4/8/2005 alle 17:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


sfoglia     maggio       
 


Ultime cose
Il mio profilo



Trovacinema
Internet Movie Data base
MOVIE CITY NEWS
Grande Filippooooo!
Un sito utilissimo e inutilissimo per calcolare di tuttoooo!!!!
AngoloTesti
Il Cineforum
Cineclik
The Film Experience
Tutto sui Serial TV!!
Movie City news
Entertainment Weekly
Blog di Beppe Grillo
WEBCAM meteo
MeteoLive
Oscar Preview IGLOO
Blog ARTE Costantinopolis
BEST MOVIE
il blog di Mia-Delfine
Sito Ufficiale degli OSCARS
PRIMISSIMA
GOTTO TOUR
SALVIAMO LA JUVE


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom