.
Annunci online

  rikkMoCinema [ Per parlare di Cinema e altro.... ]
         

 



TIME GOES BY...SO SLOWLY...

BENVENUTI NEL BLOG DI:





Qua... è dove vorrei vivere.. per scappare da tutto e da
tutti.. per sempre???
Non credo.. sapete che noia dopo qualche giorno... o
anzi dopo qualche anno?
Ecco quanto mi servirebbe.. solo qualche anno per riprendere
in mano la mia vita e conoscere meglio me stesso...
Non succede anche a voi di aver vogliadi scappare dal
vostro paesello e dalla vostra gente che credete di
conoscere ma invece vi sorprende
sempre e vi accorgete che niente è quello che sembra???

VOGLIO SCAPPAREEEE!!!!







Everybody comes to... HOLLYWOOD!

LA ROCCA DI VIGNOLA.. la mia città!

 

 

 

 



 

 

 

 

Sto leggendo
..ho appena finito "Caos Calmo" di Sandro veronesi

Iniziato "La vampa di Agosto" di Camilleri

poi.. "Il bambino con i petali in tasca" di Irani Anosh

Mostre
Voglio vedere quella del simbolismo a Ferrara.


Il mio capolavoro.. Central Park, Sheperd's Bush. Ottobre 2004.





















L'Oscar! Il premio più ambito di chi lavora nel cinema e chi lo ama !


 

09/07/2006
CAMPIONI DEL MONDO!
Il Capitano CANNAVARO alza la COPPA DEL MONDO!


31 gennaio 2009

Recensione: "Milk" di Gus van sant

Harvey Milk è stato il primo politico dichiaratamente gay ad essere eletto ad
una carica pubblica negli USA a fine anni '70.
Il film di Gus Van Sant, candidato a 5 Oscars, tra cui film, regia e Sean Penn,
ripercorre la vita di Milk dagli inizi del 1970, ripercorrendo le lotte intraprese dalla
comunità gay di San Francisco per i diritti dei gay e la lotta contro la Proposizione 6
avrebbe vietato l'insegnamento ai professori dichiaratamente gay, fno al giorno del
suo omicidio, da parte di un altro consigliere comunale di SanFrancisco, omofobico. 
Il punto di forza del film è senza dubbio la stupenda interpretazione di Penn,
che riesce senza farlo diventare una caricatura del solito gay effeminato a rendere
credibile un attore eterosessuale in una parte gay. Inoltre il film ha un ottimo secondo
tempo che accompagna lo spettatore fino al successo del protagonista senza un attimo
di cedimento. Il montaggio di spezzoni dell'epoca degli anni '70 contribuisce a tenere
alto l'interesse alla storia e il ritmo del film.
Un'altra nomination all'Oscar l'ha ottenuta, Josh Brolin, che interpeta Dan White,
l'assassino, bravissimo a far trasparire rabbia prima della decisione finale e
una calma apparente e subdola il giorno dell'omicidio. Ottimi gli altri interpreti,
da James Franco ad Emile Hirsch (il protagonista di Into the Wilde).
Da vedere assolutamente, uno spaccato di storia americana di attualità.




permalink | inviato da rikkMoCinema il 31/1/2009 alle 15:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


sfoglia     agosto        febbraio
 


Ultime cose
Il mio profilo



Trovacinema
Internet Movie Data base
MOVIE CITY NEWS
Grande Filippooooo!
Un sito utilissimo e inutilissimo per calcolare di tuttoooo!!!!
AngoloTesti
Il Cineforum
Cineclik
The Film Experience
Tutto sui Serial TV!!
Movie City news
Entertainment Weekly
Blog di Beppe Grillo
WEBCAM meteo
MeteoLive
Oscar Preview IGLOO
Blog ARTE Costantinopolis
BEST MOVIE
il blog di Mia-Delfine
Sito Ufficiale degli OSCARS
PRIMISSIMA
GOTTO TOUR
SALVIAMO LA JUVE


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom