.
Annunci online

  rikkMoCinema [ Per parlare di Cinema e altro.... ]
         

 



TIME GOES BY...SO SLOWLY...

BENVENUTI NEL BLOG DI:





Qua... è dove vorrei vivere.. per scappare da tutto e da
tutti.. per sempre???
Non credo.. sapete che noia dopo qualche giorno... o
anzi dopo qualche anno?
Ecco quanto mi servirebbe.. solo qualche anno per riprendere
in mano la mia vita e conoscere meglio me stesso...
Non succede anche a voi di aver vogliadi scappare dal
vostro paesello e dalla vostra gente che credete di
conoscere ma invece vi sorprende
sempre e vi accorgete che niente è quello che sembra???

VOGLIO SCAPPAREEEE!!!!







Everybody comes to... HOLLYWOOD!

LA ROCCA DI VIGNOLA.. la mia città!

 

 

 

 



 

 

 

 

Sto leggendo
..ho appena finito "Caos Calmo" di Sandro veronesi

Iniziato "La vampa di Agosto" di Camilleri

poi.. "Il bambino con i petali in tasca" di Irani Anosh

Mostre
Voglio vedere quella del simbolismo a Ferrara.


Il mio capolavoro.. Central Park, Sheperd's Bush. Ottobre 2004.





















L'Oscar! Il premio più ambito di chi lavora nel cinema e chi lo ama !


 

09/07/2006
CAMPIONI DEL MONDO!
Il Capitano CANNAVARO alza la COPPA DEL MONDO!


16 dicembre 2007

Recensione "La promessa dell'assassino" di David Cronenberg

In Inglese il titolo è il seguente: "Eastern promises", le promesse dell'est.
Un Est che è Russia, che è Mafia Russa trapiantanta in una Londra dei giorni nostri.
Anna, interpretata da Naomi Watts, è un'infermiera inglese di origina russa rimasta sconvolta
dalla morte di una prostituta ucraina di appena 14 anni di parto. La ragazza oltre alla bambina
lascia dietro di sè un diario e un passato di violenze. Indagando e leggendo questo diario
la sua vita si intreccia con 3 diversi personaggi, Nikolai (Viggo Mortensen) che è l'autista dell'ambiguo Kiril (Vincent Cassel) e il padre di quest'ultimo, gestore di un ristorante ma a
capo di una associazione a delinquere che semina terrore tra gli emigranti russi e non solo.
Il torbido e violento film di Cronenberg è stato uno dei + amati dalla critica americana in questi
ultimi giorni, il regista indaga e scopre il lato più oscuro dell'animo umano e di cosa può
portare la sete di potere in queste persone. Il personaggio di Nikolai, è quello cardine del film, prima trafelato poi protagonista anche della fiducia del vecchio russo che non crede nel figlio
naturale. Viggo Mortensen è grandissimo e recita con un forte accento russo, e questa interpretazione gli è valsa per ora alcuni premi e la nomination ai Golden Globes come migliore attore,oltre ad una nomination come miglior film drammatico. Cronenberg continua dopo "A history of violence" splendido film di un paio di anni fa a lasciare il segno. Forse a volte confina con lo splatter in alcune scene ma si reggono bene. La scena della lotta nella sauna con Viggo ignudo è da manuale per intensità e violenza.
Nel finale c'è un bel colpo di scena e anche un riscatto per la povera ragazza e la sua bambina.




permalink | inviato da rikkMoCinema il 16/12/2007 alle 15:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


sfoglia     novembre        gennaio
 


Ultime cose
Il mio profilo



Trovacinema
Internet Movie Data base
MOVIE CITY NEWS
Grande Filippooooo!
Un sito utilissimo e inutilissimo per calcolare di tuttoooo!!!!
AngoloTesti
Il Cineforum
Cineclik
The Film Experience
Tutto sui Serial TV!!
Movie City news
Entertainment Weekly
Blog di Beppe Grillo
WEBCAM meteo
MeteoLive
Oscar Preview IGLOO
Blog ARTE Costantinopolis
BEST MOVIE
il blog di Mia-Delfine
Sito Ufficiale degli OSCARS
PRIMISSIMA
GOTTO TOUR
SALVIAMO LA JUVE


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom